Partecipa con la tua opinione ×

Scuola in sicurezza

L'avvio del nuovo anno scolastico rafforza la collaborazione istituzionale tra Aziende Sanitarie e Scuola.
L'organizzazione della riapertura in sicurezza delle attività, chiama tutti gli attori in gioco ad una responsabilità diffusa.
Il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) ha approvato il documento relativo alle misure di contenimento del contagio dal virus SARS-Cov-2 per gli Istituti di ogni ordine e grado.
La ASL Roma 1 ha istituito l'"équipe antiCovid-19 per le scuole" che coordinerà la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 negli Istituti e nei servizi educativi del territorio di competenza, come previsto dalla nota della Regione Lazio U.0736775 del 28/08/2020.


SCUOLA SICURA: fino al 31 marzo 2021 tamponi rapidi per gli studenti e per gli operatori delle scuole del Lazio.

Voucher taxi gratuiti per docenti e personale ATA grazie al progetto SCHOOL ride LAZIO.
 

VACCINAZIONE PERSONALE SCOLASTICO E UNIVERSITARIO (NON STUDENTI) chiudi dettagli apri dettagli
  • PRENOTAZIONE
    Il 18 febbraio sono partite le prenotazioni per la vaccinazione rivolta al personale scolastico e universitario, docente e non docente.
     
  • SOMMINISTRAZIONE
    Lunedì 22 febbraio hanno avuto inizio le somministrazioni in base alle fasce d’età. L’adesione alla vaccinazione è libera e volontaria. 
     
  • COME PRENOTARSI

Il personale scolastico e universitario potrà prenotare il proprio vaccino anti COVID-19 sulla piattaforma regionale: Prenota Vaccino Covid-19.
La prenotazione è programmata per fasce d'età: 

  • Per il personale scolastico o universitario, con età ai 45 ai 55 anni, sono iniziate le prenotazioni a partire dalle ore 00.00 di giovedì 18 febbraio
  • Per il personale scolastico o universitario, con età dai 56 ai 65 anni sono iniziate le prenotazioni a partire dalle ore 00.00 di martedì 23 febbraio 
  • Per il personale scolastico o universitario, con età dai 35 ai 44 anni sono iniziate le prenotazioni a partire dalle ore 00.00 di giovedì 25 febbraio
  • Per il personale scolastico o universitario con meno di 34 anni di età sono iniziate le prenotazioni a partire dalle ore 00.00 di sabato 27 febbraio

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, per prenotare va inserito:  

  • Codice Fiscale;
  • Tessera Sanitaria: ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera riportato sul retro.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, da effettuare sempre nella stessa sede. Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo dove vaccinarsi: elenco Punti vaccinali.
Sul territorio della Asl Roma 1 sono presenti i seguenti siti: Policlinico Umberto I, Ospedale Sant'Andrea, Stazione Termini (dall'08 marzo pv).

La seconda dose sarà somministrata tra la 10° e la 12° settimana successiva alla prima dose.

Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere dove vaccinarsi in base alla disponibilità. Un messaggio (sms) ricorderà l'appuntamento fissato 72 ore prima dell'appuntamento prenotato.

Per la prima somministrazione, è possibile disdire o spostare l'appuntamento autonomamente dal sito Prenota Vaccino Covid-19 cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento. Per disdire o spostare l'appuntamento per la seconda somministrazione, è necessario rivolgersi al Contact Center dedicato telefonando al numero 06.164.161.841

  • CHI PUÒ PRENOTARSI PER LA SOMMINISTRAZIONE

Il servizio è rivolto a tutto il personale scolastico, docente e non docente, con età compresa tra 18 anni (anno di nascita 2003) e 65 anni (anno di nascita 1956) senza patologie. La prenotazione è disponibile anche per il personale delle università aderente al Comitato Regionale di Coordinamento Università del Lazio (CRUL), delle istituzioni AFAM e di altre riconosciute dal MUR (non telematiche). 

N.B. - La prenotazione è consentita al personale scolastico e universitario assistito dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, o a tutti coloro che sono assistiti da un medico di base convenzionato con il Sistema Sanitario della Regione Lazio. Può accedere alla vaccinazione anche il personale docente e non docente impiegato nelle Università fuori dalla regione, purché assistito dal Servizio Sanitario Regionale, come da intesa in Conferenza delle Regioni e delle provincie autonome n. 21/24/CR2/COV19. 


NUMERI e INFORMAZIONI

❁ Numero per l'assistenza: 06.164.161.841 
attivo dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 e il sabato dalle 7.30 alle 13.00, per l’assistenza telefonica alla prenotazione ed eventuali disdette. 

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito di Salute Lazio.

Verranno effettuate verifiche incrociate con le banche dati sulla veridicità delle dichiarazioni, prima della somministrazione. In caso di dichiarazioni false o mendaci si provvederà a segnalare l'abuso alle competenti autorità.

Informative Firma Elettronica Avanzata

Normativa di riferimento chiudi dettagli apri dettagli

Ministero dell'Istruzione - Ministero dell'Università e della Ricerca (MIUR)

Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità (ISS), Comitato Tecnico Scientifico (CTS)

Regione Lazio

 

 

 

Indicazioni per le Scuole chiudi dettagli apri dettagli

In linea con le indicazioni del rapporto dell'Istituto Superiore di Sanità Covid-19 n.58 "Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell'infanzia", la collaborazione tra ASL e Scuola  è un elemento fondamentale per l'efficace messa in atto delle misure di prevenzione, contrasto  e controllo dell'infezione da virus SARS-CoV-2, nel contesto di una responsabilità condivisa e collettiva.

In tale ottica, tutti gli studenti ed il personale che mostrano sintomi compatibili con il COVID-19, devono essere testati  per il SARS CoV-2, in conformità alla strategia di test nazionali e le attuali linee guida per i test di laboratorio.

Quadro generale dei sintomi

Sintomi più comuni di COVID nei bambini: febbre, tosse, cefalea, sintomi gastrointestinali (nausea/vomito, diarrea), faringodinia, dispnea, mialgie, rinorrea/congestione nasale.

Sintomi più comuni nella popolazione generale: febbre, brividi, tosse, difficoltà respiratorie, perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia), rinorrea/congestione nasale, faringodinia, diarrea.
 

Comportamenti da seguire a seconda dei casi
 

Alunno con sintomatologia a scuola

  • L’operatore scolastico segnala l'alunno con sintomatologia al Referente Scolastico COVID-19;
  • il Referente Scolastico chiama i genitori dell'alunno che devono contattare il Pediatra di Libera Scelta (PLS) o il Medico di Medicina Generale (MMG) per la valutazione clinica del caso;
  • l'alunno attende in area o stanza separata per l'isolamento assistito da Operatore Scolastico, entrambi con mascherina chirurgica. All'alunno viene misurata la temperatura corporea;
  • il Referente Scolastico Covid-19 contatta l’Equipe AntiCovid-19 Scuola ASL Roma 1;
  • l'Equipe si interfaccia con il referente scolastico, MMG/PLS e genitori per l'eventuale esecuzione del test diagnostico;
  • si esegue l'eventuale test diagnostico all’alunno con sintomatologia e si valuta l'indagine epidemiologica e contact tracing. 

 

Alunno con sintomatologia a casa

  • L’alunno resta a casa;
  • i genitori devono informare il Pediatra di Libera Scelta (PLS) o il Medico di Medicina Generale (MMG) e comunicare alla scuola l’assenza dello studente per motivi di salute;
  • il Pediatra di Libera Scelta (PLS), il Medico di Medicina Generale (MMG) e il Referente Scolastico contattano l’Equipe AntiCovid-19 Scuola ASL Roma 1;
  • l’Equipe si interfaccia con il Referente Scolastico, MMG/PLS e genitori per l'eventuale esecuzione del test diagnostico;
  • si esegue l'eventuale test diagnostico all’alunno con sintomatologia e si valuta l'indagine epidemiologica e contact-tracing.

 

 Operatore scolastico con sintomatologia a scuola

  • Assicurarsi che indossi la mascherina chirurgica e che si rechi in un’area o stanza separata per l’isolamento;
  • l'Operatore Scolastico contatta il Referente Scolastico e il proprio Medico di Medicina Generale (MMG);
  • il Referente Scolastico contatta l’Equipe Anticovid-19 Scuola ASL Roma 1;
  • l’Equipe si interfaccia con il Referente Scolastico e MMG, indicando le modalità di esecuzione eventuale di esame diagnostico e gestione dei contatti.
     

Operatore scolastico con sintomatologia a casa

  • L'Operatore scolastico consulta il proprio Medico di Medicina Generale (MMG);
  • comunica all'Istituto l’assenza dal lavoro per motivi di salute, con certificato medico;
  • il MMG e il Referente Scolastico contattano l’Equipe Anti Covid-19 Scuola della ASL Roma 1;
  • l’Equipe si interfaccia con il Referente Scolastico e MMG, indicando la modalità di esecuzione eventuale dell'esame diagnostico e gestione contatti.
     

 

Indicazioni per i genitori chiudi dettagli apri dettagli

Prima di andare a scuola, occorre misurare la febbre tutte le mattine.

Inoltre è necessario NON avere i seguenti sintomi:

  • febbre
  • mal di gola
  • tosse
  • raffreddore
  • mal di testa
  • diarrea
  • vomito o dolori muscolari

In presenza di uno di questi sintomi, l’alunno/studente non può recarsi a scuola ed è necessario chiamare il Pediatra di Libera Scelta o il Medico di Medicina Generale.
 

Cosa comunicare alla scuola:

  • le assenze per motivi di salute (anche se non legati al Covid-19);
  • avvertire il Referente Scolastico se l'alunno è stato dichiarato “contatto stretto” di una persona positiva al Covid-19 dal Servizio di Igiene della propria ASL. In questo caso non è consentito recarsi a scuola; è necessario seguire le disposizioni del proprio Medico per la quarantena;
  • in caso di minori, vanno indicate le persone da contattare nel caso in cui il proprio figlio manifesti sintomi di malessere a scuola (nomi, cognomi, telefoni fissi o cellulari, luoghi di lavoro e ogni ulteriore informazione utile).
Test Antigenici chiudi dettagli apri dettagli

Sono disponibili fino al 31 marzo 2021 i test antigenici per gli studenti e per gli operatori delle scuole e dei servizi educativi del Lazio. Grazie al test antigenico è possibile rilevare la presenza del virus SARS-CoV-2, responsabile della malattia Covid-19, con una metodica diversa dal tampone molecolare: la ricerca di antigeni virali. La ricerca si esegue sempre sulle secrezioni raccolte mediante un tampone nasofaringeo. Il tampone antigenico offre il vantaggio di conoscere in minor tempo il risultato dell’esame.

 

DESTINATARI

Possono accedere al test antigenico gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado tra i 13 e i 19 anni e il personale scolastico. Sono escluse le persone in regime di quarantena o in isolamento.

Per il personale scolastico, le prenotazioni saranno aperte dal 3 febbraio 2021. In particolare, possono eseguire i test antigenici:

  • il personale docente e non docente delle scuole statali, paritarie e non, di ogni ordine e fino al secondo grado;
  • gli educatori dei servizi educativi per l’infanzia gestiti dallo Stato, dagli enti locali in forma diretta o indiretta;
  • gli educatori delle scuole dell’infanzia statali, paritarie e non.

Si specifica che il personale scolastico e dei servizi educativi potrà eseguire il test antigenico in orario pomeridiano.
 

PRENOTAZIONI

Il test antigenico si prenota dal sito Salute Lazio alla sezione Prenota Drive-in.

Per prenotare non c’è bisogno di ricetta medica, ma è necessario:

  • il codice fiscale della persona interessata;
  • l’Istituto, la classe e la sezione di provenienza.

I test antigenici si eseguono presso i Drive-in del Lazio.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.