Partecipa con la tua opinione ×

Vaccinazione anti-Covid 19

Il 27 dicembre 2020 ha avuto inizio in Europa la campagna di vaccinazione contro l’infezione da SARS-CoV-2.

L’Italia, attraverso il Ministero della Salute, ha seguito il percorso che ha portato alla messa a punto di vaccini efficaci e sicuri, per contribuire alla protezione delle persone e delle comunità e per ridurre l’impatto della pandemia.
I vaccini attualmente disponibili hanno superato le procedure di autorizzazione.

L’adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.

Come indicato dal Ministero della Salute, nella fase iniziale, sono stati destinatari prioritari della vaccinazione gli operatori sanitari e sociosanitari, impegnati “in prima linea” nei contesti di assistenza che presentano un rischio più elevato di essere esposti all’infezione e di trasmetterla a pazienti suscettibili e vulnerabili. Nella prima fase sono stati destinatari prioritari anche gli ospiti e il personale delle strutture residenziali assistite (RSA), considerata l’alta percentuale di residenze sanitarie assistenziali gravemente colpite dal COVID-19.

Successivamente la vaccinazione è stata estesa alle persone ultraottantenni e ai medici e sanitari liberi professionisti.

In una fase successiva e parallela si è avviata la vaccinazione del target costituito dal personale delle Forze Armate e di Polizia, dal personale dei servizi educativi dell’infanzia, del personale scolastico e universitario, docente e non docente e dai penitenziari (persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni, senza patologie).

In conformità con la Circolare del Ministero della Salute del 9 febbraio 2021, sono in corso le vaccinazioni delle persone estremamente vulnerabili, a partire da dializzati e trapiantati, con farmaci a mRNA secondo la Tabella 1 delle Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10/03/21.

Da giovedì 4 marzo, sono iniziate anche le prenotazioni online per le persone vulnerabili le cui patologie rientrano in precisi codici di esenzione. La vaccinazione, con prenotazione telefonica al numero regionale 06.164.161.841, è stata estesa anche ai genitori e caregiver di persone in Assistenza Domiciliare Integrata sottoposti a ventilazione meccanica assistita e ai genitori o caregivers di minori che rientrano nella definizione di estremamente vulnerabili e che non possono essere vaccinati.

Dal 13 marzo possono prenotare la seduta vaccinale online tutti i portatori di disabilità grave identificati dal codice di invalidità C02 (invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamento).
Dal 17 marzo possono prenotare il vaccino online anche i portatori di disabilità grave identificati dal codice di invalidità C05 (cecità assoluta o con residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi). 

Dal 1° marzo è stata avviata la vaccinazione degli assistiti su chiamata attiva da parte del Medico di Medicina Generale, a partire dall’anno di nascita 1956, in base alla capacità vaccinale regionale. 

Da venerdì 5 marzo sono iniziate le prenotazioni per gli over 70 attraverso il portale regionale “Prenota Vaccino Covid-19”. Dal 19 marzo sono state aperte le prenotazioni per le persone della fascia d'età over 72 anni (nati dal 1949), dal 20 marzo quelle per la fascia d'età 71 e 70 anni (nati nel 1950 e 1951). Dal 27 marzo sono avviate le prenotazioni per le persone della fascia d'età 68 e 69 anni (nati nel 1952 e nel 1953).

Da giovedì 1° aprile sono avviate le prenotazioni per le persone della fascia d'età 67 e 66 anni (nati nel 1954 e nel 1955) tramite il portale regionale “Prenota Vaccino Covid-19” e tramite l'App SaluteLazio.

Da mercoledì 7 aprile sono iniziate le prenotazioni online per le persone della fascia d'età 64 e 65 anni (nati nel 1956 e nel 1957). Da sabato 10 aprile si sono avviate le prenotazioni, tramite piattaforma online, delle persone della fascia d'età 62 e 63 anni (anni di nascita 1958 e 1959). Da martedì 13 aprile sono iniziate le prenotazioni online per le persone della fascia d'età 61 e 60 anni (nati nel 1960 e nel 1961).

Da giovedì 22 aprile sono partite le vaccinazioni in tutti gli istituti di pena nel Lazio per gli agenti della Polizia Penitenziaria e i detenuti.

Da martedì 27 aprile sono partite le prenotazioni per le persone con comorbidità delle fasce d’età compresa tra 50 e 59 anni (nati dal 1962 al 1971).

Le persone delle fasce d’età 59 e 58 anni (nati nel 1962 e nel 1963) hanno prenotato la vaccinazione a partire da venerdì 30 aprile.

Da domenica 1° maggio le persone con comorbidità e con malattie rare delle fasce d’età compresa tra 18 e 59 anni (nati dal 2003 al 1962) hanno prenotato la seduta vaccinale.
Da martedì 4 maggio sono iniziate le prenotazioni per le persone delle fasce d’età 57 e 56 anni (nati nel 1964 e nel 1965).

Da sabato 8 maggio le persone delle fasce d’età 55 e 54 anni (nati nel 1966 e nel 1967) e da sabato 15 maggio  i titolari di codice di invalidità C01, C03, C06, G01 e S01(dal 1962 al 2003) e le persone delle fasce d'età 53 e 52 anni (nati nel 1968 e nel 1969). Da martedì 18 maggio le persone delle fasce d’età da 51 a 48 anni (nati dal 1973 al 1970) hanno avuto accesso alla prenotazione e da venerdì 21 maggio sono partite le prenotazioni online per le persone nella fascia d’età da 47 a 44 anni (nati dal 1974 al 1977). Da mercoledì 26 maggio si sono avviate le prenotazioni online per le persone nella fascia d’età da 40 a 43 anni (nati dal 1981 al 1978). 

Da lunedì 24 maggio è stato possibile prenotare online la seduta vaccinale per la somministrazione nelle farmacie, seguendo sempre il criterio delle classi d'età. 
Da martedì 25 maggio sono iniziate le prenotazioni online per iscritti AIRE, personale navigante SASN e personale di istituzioni internazionali.

Da giovedì 27 maggio sono partite le prenotazioni della vaccinazione per gli studenti candidati alle prove dell'Esame di Stato e dal 28 maggio gli studenti che conseguono il titolo di Qualifica Professionale presso gli Istituti di Formazione Regionali.

Sono aperte le adesioni per la programmazione della vaccinazione per il personale sanitario non vaccinato (così come definiti dall’art. 4 comma 3 del DL 44/2021).

Da giugno sono partite le prenotazioni online per le seguenti fasce d’età:

  • 39-35 (nati dal 1982 al 1986) da domenica 6 giugno
  • 34-30 (nati dal 1987 al 1991) da martedì 8 giugno
  • 29-25 (nati dal 1992 al 1996) da giovedì 10 giugno
  • 24-17 (nati dal 1997 al2004) da domenica 13 giugno
  • 12-16 anni (nati dal 2009 al 2005) rivolgendosi al Pediatra di libera scelta/Medico di medicina generale oppure aderendo agli Open Day Junior del 12-13 giugno e 19-20 giugno. 

Dal 7 luglio sono iniziate le vaccinazioni per i ragazzi della fascia d'età 12 - 16 anni (anni di nascita dal 2005 al 2009 con 12 anni compiuti alla data di vaccinazione).


La CAMPAGNA di VACCINAZIONE durerà per un periodo significativo prima di riuscire a coprire tutta la popolazione.  
Pertanto, anche dopo la vaccinazione, è importante continuare a proteggere se stessi e gli altri.

È importante sapere che:

  • la protezione dal COVID-19 si ottiene dopo due dosi di vaccino, salvo diverse indicazioni delle autorità regolatorie;
  • l'efficacia del vaccino è scientificamente dimostrata dopo circa due settimane dalla seconda dose e la protezione dura certamente alcuni mesi;
  • bisognerà aspettare periodi di osservazione più lunghi per capire se la vaccinazione sarà sufficiente per più anni o servirà ripeterla.


COME PRENOTARE

​La prenotazione della seduta vaccinale avviene, salvo diverse disposizioni per determinate categorie, tramite la piattaforma online di Salute Lazio o tramite l'App Salute Lazio
Per poter visualizzare e utilizzare le nuova funzionalità di prenotazione del vaccino anti COVID-19, è necessario aver eseguito l'aggiornamento dell'app

Per prenotare è necessario avere la tessera sanitaria.

Le persone estremamente vulnerabili dovranno anche comunicare il codice di esenzione per patologia.

Per dettagli sulle modalità di prenotazione invitiamo a consultare, in fondo a questa pagina, i paragrafi dedicati a ogni target cui si rivolge la campagna. 

La vaccinazione sarà progressivamente estesa al resto della popolazione.

Le indicazioni saranno aggiornate in funzione della estensione legata anche alla disponibilità dei vaccini. 

IMPORTANTE: attualmente, in base alle dosi disponibili, le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni.

La ASL Roma 1, operando coerentemente con il cronoprogramma nazionale e regionale, sta organizzando la campagna secondo logiche di prossimità al cittadino con modalità che saranno di volta in volta comunicate.

A completamento del ciclo vaccinale, i cittadini possono accedere alla Certificazione Verde Covid-19. Per tutte le informazioni sul funzionamento della Certificazione Verde e su come ottenerla, consultare la piattaforma del Ministero della Salute

VACCINAZIONE PERSONE OVER 80 chiudi dettagli apri dettagli


Il 1° febbraio 2021 ha avuto inizio la campagna vaccinale rivolta a tutte le persone con età pari o superiore ad 80 anni, comprese le persone che compiranno 80 anni durante il corso dell'anno. L'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.
 

  • COME PRENOTARE

La prenotazione alla somministrazione del vaccino va effettuata online sul sito SaluteLazio.it., accedendo al sistema web di prenotazione https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it.  Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario.
È disponibile anche un servizio telefonico di assistenza alla prenotazione tramite il numero 06.164.161.841. 
Per prenotarsi basta avere il codice fiscale e la procedura potrà essere effettuata anche da un familiare, un parente o un congiunto, ovviamente con l'assenso della persona che si vuole vaccinare.
Si potrà scegliere uno dei punti di somministrazione diffusi sul territorio regionale, con la prima fascia oraria disponibile. Si può scegliere solamente il giorno e prenotare la prima disponibilità della giornata.
Sono 89 i punti vaccinali suddivisi in tutte le ASL. Con la prenotazione della prima dose, il sistema creerà in automatico anche l’appuntamento per la seconda dose, nello stesso sito di somministrazione. Al cittadino verrà inviato un SMS, 72 ore prima dell'appuntamento, per ricordare data e luogo della somministrazione.
Per la prima somministrazione, è possibile disdire o spostare l'appuntamento autonomamente dal sito https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento. Per disdire o spostare l'appuntamento per la seconda somministrazione, è necessario rivolgersi al Contact Center dedicato, telefonando al numero 06.164.161.841

Le persone over 80 con motivi accertati di non autosufficienza dovranno rivolgersi al Numero Verde 800.118.800.

Attenzione ricordiamo che è valida una sola prenotazione. Invitiamo quindi a prenotare attraverso un solo canale:

Portale web “Prenota vaccino”

oppure

Numero verde solo per cittadine e cittadini over 80 non autosufficienti 800.118.800 ☎

 

  • CHI PUÒ PRENOTARE PER LA SOMMINISTRAZIONE

Il servizio è rivolto a tutti i cittadini assistiti della Regione Lazio di età maggiore o uguale a 80 anni, o che compiranno 80 anni nel 2021.
Le persone residenti e assistite in un'altra regione non possono prenotare nel Lazio, ma soltanto le persone che hanno un medico di famiglia nel territorio regionale. Pertanto, possono accedere alla prenotazione solo le persone temporaneamente domiciliate e assistite da un Medico di Medicina Generale.


PUNTI VACCINALI 

Le somministrazioni hanno avuto inizio l’8 febbraio.
L'accesso ai punti vaccinali avverrà solo con il codice di prenotazione generato dal sistema.
Occorre presentarsi al punto di somministrazione, nel giorno e nell'orario dell'appuntamento, portando il promemoria della prenotazione, la tessera sanitaria e un documento d'identità. Se l'interessato è sottoposto a tutela, dovrà presentarsi accompagnato dai soggetti titolari della responsabilità giuridica. Se non si è scaricato il promemoria al momento della prenotazione, è possibile farlo in un secondo momento dalla homepage del sito (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it) cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento.

Punti vaccinali nel territorio della ASL Roma 1
 

NUMERI UTILI

  • Numero per l'assistenza: 06.164.161.841 
    attivo dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 e il sabato dalle 7.30 alle 13.00, per l’assistenza telefonica alla prenotazione ed eventuali disdette;
  • Numero verde 800.118.800 
    attivo dal lunedì alla domenica, dalle 8.00 alle 20.00, per le persone over 80 con motivi accertati di non autosufficienza che sono impossibilitate a recarsi presso le sedi vaccinali, i cui dati verranno raccolti per essere inviati alle ASL territorialmente competenti. 
Vaccinazione persone estremamente vulnerabili e disabilità grave chiudi dettagli apri dettagli

Sono in corso le vaccinazioni delle persone estremamente vulnerabili, a partire da dializzati e trapiantanti, con farmaci mRNA.

Si considerano, ai fini della vaccinazione anti Covid-19, persone estremamente vulnerabili le persone affette da condizioni che, per danno d’organo preesistente o compromissione della risposta immunitaria, presentano rischio particolarmente elevato di forme gravi o letali di Covid-19.

Il Ministero della Salute ha provveduto, con la Tabella 1 delle Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10/03/21, a creare un elenco per patologie riferite alle persone che saranno interessate in questa fase della campagna vaccinale.

Grazie al prezioso contributo del personale sanitario, in questo momento, la ASL Roma 1 sta formulando gli elenchi delle persone vulnerabili in carico ai propri servizi che saranno inserite nella programmazione delle vaccinazioni all’interno di una pianificazione coerente con il Piano regionale. Attualmente è in fase di completamento la vaccinazione dei residenti dializzati in carico presso i centri del territorio della ASL Roma 1, che hanno inviato le liste dei loro assistiti, successivamente suddivise tra Hub e Spoke della rete.

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

Per le persone estremamente vulnerabili sono attive 3 modalità di accesso alla vaccinazione:

  1. attraverso le strutture dove sono in carico per le cure e le terapie;
  2. attraverso il medico di famiglia;
  3. attraverso la prenotazione online con precisi codici esenzione per patologia.


COME PRENOTARE
La prenotazione online riguarda i pazienti titolari dei codici di esenzione e d'invalidità civile elencati nella Tabella dedicata.
In tutti gli altri casi l'accesso alla vaccinazione avviene attraverso le modalità 1 e 2. 

Per la prenotazione sarà necessario il codice esenzione e la tessera sanitaria.

Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo dove vaccinarsi, in base alla prima disponibilità utile.

Le persone estremamente vulnerabili impossibilitate a recarsi presso i punti vaccinali possono richiedere la vaccinazione a domicilio, chiamando il Numero Verde regionale: 800.118.800. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00. La richiesta di vaccinazione a domicilio sarà così trasferita alla ASL competente.

Genitori/Caregiver delle persone in Assistenza Domiciliare Integrata sottoposti a ventilazione meccanica assistita
I genitori/caregiver delle persone in Assistenza Domiciliare Integrata sottoposti a ventilazione meccanica assistita possono prenotare la propria vaccinazione telefonicamente attraverso il numero regionale 06.164.161.841 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00. 
Per accedere alla prenotazione è necessario comunicare il codice fiscale dell'assistito. 

Genitori/Caregiver under 16
Il genitore/tutore/affidatario/caregiver del minore di età pari o inferiore ai 16 anni estremamente vulnerabili o con disabilità gravissima (DM 26/9/2016), può prenotare la vaccinazione attraverso il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.
Per accedere alla prenotazione è necessario comunicare il codice fiscale del minore assistito. 

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

IMPORTANTE: attualmente, in base alle dosi disponibili, le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Vaccinazione persone con disabilità grave con codice di invalidità C02 e C05 chiudi dettagli apri dettagli


Sono in corso le vaccinazioni per le persone con disabilità grave identificati dal codice di invalidità C02 (Invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamento) e dal codice di invalidità C05 (cecità assoluta o con residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi).

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE
La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito "Prenota vaccino Covid 19". Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario.  È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

COME PRENOTARE 
Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.
Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito: 

  • Codice Fiscale;
  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;
  • Codice di esenzione.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

PERSONE IMPOSSIBILITATE A RECARSI PRESSO LE SEDI VACCINALI
I pazienti che non possono recarsi presso le sedi vaccinali possono richiedere la vaccinazione a domicilio chiamando il numero verde regionale 800.118.800 attivo tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00

Genitori/Caregiver under 16
Il genitore o caregiver principale dei minori di età pari o inferiore ai 16 anni con disabilità grave può prenotare la vaccinazione attraverso il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.
Per accedere alla prenotazione, è necessario comunicare il codice fiscale del minore assistito.   

IMPORTANTE: attualmente, in base alle dosi disponibili, le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni.
Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.
Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Vaccinazione persone con comorbidità e malattie rare chiudi dettagli apri dettagli

Sono aperte le vaccinazioni per le persone con comorbidità e per le persone titolari di codice esenzione per malattia rara delle fasce d’età compresa tra 18 e 59 anni (nati dal 2003 al 1962). 

Il Ministero della Salute ha provveduto, con le Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10/03/21, a creare un elenco per patologie riferite alle persone che saranno interessate in questa fase della campagna vaccinale e l'accesso alla vaccinazione è garantito ai titolari dei codici di esenzione elencati in una tabella per le comorbidità e in altra tabella per le malattie rare

 

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito "Prenota vaccino Covid 19". Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

 

COME PRENOTARE

Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito:

  • Codice Fiscale;
  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;
  • Codice di esenzione.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Vaccinazione persone con codice di invalidità C01, C03, C06, G01 e S01 chiudi dettagli apri dettagli

Da sabato 15 maggio saranno aperte le vaccinazioni per le persone titolari di codice di invalidità C01, C03, C06, G01 e S01 nate dal 1962 al 2003.  

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito "Prenota vaccino Covid 19". Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

COME PRENOTARE

Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito:

  • Codice Fiscale;
  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;
  • Codice di invalidità.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

Un SMS ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

VACCINAZIONE PER LA FASCIA D’ETÀ 12-79 ANNI chiudi dettagli apri dettagli

Sono in corso le vaccinazioni per le persone della fascia d’età 12-79 (nati dal 2009 al 1942). 

Fanno eccezione le persone che siano anche soggetti estremamente vulnerabili, con comorbidità o pazienti con malattie rare, poiché a loro sono dedicate modalità di prenotazione specifiche (v. paragrafi dedicati). 

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE
La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19”. Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. 
È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

COME PRENOTARE
Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.
Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito: 

  • Codice Fiscale;
  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione riportato sul retro della tessera sanitaria. 

Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo in cui vaccinarsi in base alla prima disponibilità utile.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.
Un SMS ricorderà l’appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.


Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

IMPORTANTE: attualmente, in base alle dosi disponibili, le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio. 

Vaccino fuori dal Lazio chiudi dettagli apri dettagli


I cittadini assistiti dal Sistema Sanitario Regionale (SSR) del Lazio che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid 19 all’estero o in un’altra regione italiana, possono completare il ciclo di somministrazioni nel Lazio. 

A partire dal 19 luglio alle ore 18, l’accesso è esteso anche alle persone non residenti o non assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio.

Per ricevere la seconda dose bisogna compilare il modulo di adesione sul portale regionale "Prenota Vaccino Covid-19" muniti di Tessera Sanitaria in corso di validità e Codice Fiscale. 

Per assistenza alle adesioni contattare il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Vaccinazione nelle farmacie chiudi dettagli apri dettagli


Da lunedì 24 maggio è possibile prenotare la seduta vaccinale anche per la somministrazione nelle farmacie, seguendo sempre il criterio delle fasce d'età.

Le somministrazioni inizieranno martedì 1° giugno.

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19”. Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

COME PRENOTARE 
Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.
Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito: 

  • Codice Fiscale;
  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;
  • Scegliere nell'elenco la farmacia dove fare la vaccinazione;
  • Selezionare il giorno utile;
  • Lasciare il proprio numero di telefono: la farmacia scelta chiamerà per fissare l'orario dell'appuntamento.

Il ciclo di vaccinazione consiste in una sola dose senza richiamo.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

VACCINAZIONI ISCRITTI AIRE, PERSONALE NAVIGANTE SASN E PERSONALE DI ISTITUZIONI INTERNAZIONALI chiudi dettagli apri dettagli


Sono attive le prenotazioni online per le persone non iscritte al SSR e sprovvisti della Tessera Sanitaria appartenenti alle seguenti categorie e con sede di servizio o domicilio nel territorio della Regione Lazio:

  • cittadini italiani iscritti Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE), che vivono temporaneamente sul territorio della Regione Lazio;
  • dipendenti delle Istituzioni dell’Unione Europea, incluso il personale in pensione, e familiari a carico;
  • agenti diplomatici, personale tecnico-amministrativo delle missioni diplomatiche e familiari a carico;
  • personale di Enti e Organizzazioni internazionali, incluso il personale in pensione, e familiari a carico;
  • personale navigante, marittimo e dell’Aviazione civile.

Le persone appartenenti alle categorie indicate possono accedere alla vaccinazione in base alle fasce d’età progressivamente disponibili secondo l’estensione della campagna vaccinale nazionale e regionale.

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE
La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19”. Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario.  È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

COME PRENOTARE 
Per la prenotazione è necessario indicare il Codice Fiscale o lo specifico codice in possesso del personale interessato.

Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo in cui vaccinarsi in base alla prima disponibilità utile.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede. Un SMS ricorderà l’appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

IMPORTANTE: attualmente, in base alle dosi disponibili, le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni.

Vaccinazione del personale sanitario adesione online chiudi dettagli apri dettagli


Sono aperte le adesioni per la programmazione della vaccinazione per il personale sanitario non vaccinato (così come definiti dall’art. 4 comma 3 del DL 44/2021).

Il personale sanitario e gli operatori di ambito sanitario che svolgono attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali possono registrarsi online per programmare l’appuntamento per la vaccinazione anti Covid-19.

COME ADERIRE ALLA CAMPAGNA VACCINALE
L’adesione alla campagna vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19” o tramite l'App SaluteLazio. Sarà necessario compilare il modulo on-line con i propri recapiti attraverso i quali si sarà contattati per la programmazione dell'appuntamento. 

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito: 

  • Codice Fiscale;
  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione riportato sul retro della tessera sanitaria;
  • I propri recapiti.


Per tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell'erogazione delle prestazioni di cura e assistenza, la vaccinazione costituisce requisito essenziale per l'esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative rese dai soggetti obbligati.

Fanno eccezione le persone che siano anche soggetti estremamente vulnerabili, poiché a loro sono dedicate modalità di prenotazione specifiche.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio. 

Vaccinazione personale scolastico e universitario (non studenti) chiudi dettagli apri dettagli
  • PRENOTAZIONE
    Il 18 febbraio sono partite le prenotazioni per la vaccinazione rivolta al personale scolastico e universitario, docente e non docente.
    LE PRENOTAZIONI SONO TERMINATE IL 7 MARZO.
     
  • SOMMINISTRAZIONE
    Il 22 febbraio hanno avuto inizio le somministrazioni in base alle fasce d’età e sono in corso di completamento. 

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento è stato prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.
Sul territorio della ASL Roma 1 sono attivi i seguenti punti vaccinali: Policlinico Umberto I, Ospedale Sant’Andrea, Stazione Termini.

La seconda dose sarà somministrata tra la 10° e la 12° settimana successiva alla prima dose.
Un messaggio sms ricorderà l’appuntamento fissato 72 ore prima dell’appuntamento prenotato.

Per la prima somministrazione, è possibile disdire o spostare l’appuntamento autonomamente dal sito Prenota Vaccino Covid-19 cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento. Per disdire o spostare l’appuntamento per la seconda somministrazione, è necessario rivolgersi al Contact Center dedicato chiamando il numero: 06.164.161.841
 

  • A CHI È RIVOLTA LA VACCINAZIONE

A tutto il personale scolastico, docente e non docente, con età compresa tra 18 anni (anno di nascita 2003) e 65 anni (anno di nascita 1956) senza patologie. Può vaccinarsi anche il personale delle università aderente al Comitato Regionale di Coordinamento Università del Lazio (CRUL), delle istituzioni AFAM e di altre riconosciute dal MUR (non telematiche). 

N.B. - Accede alla vaccinazione il personale scolastico e universitario assistito dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, e tutti coloro che sono assistiti da un medico di base convenzionato con il Sistema Sanitario della Regione Lazio. Può accedere anche il personale docente e non docente impiegato nelle Università fuori dalla regione, purché assistito dal Servizio Sanitario Regionale (come da intesa in Conferenza delle Regioni e delle provincie autonome n. 21/24/CR2/COV19).

Verranno effettuate verifiche incrociate con le banche dati sulla veridicità delle dichiarazioni e prima della somministrazione. In caso di dichiarazioni false o mendaci si provvederà a segnalare l’abuso alle competenti autorità.


NUMERI UTILI 

 Numero per l’assistenza: 06.164.161.841
attivo dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 e il sabato dalle 7.30 alle 13.00, per l’assistenza telefonica ed eventuali disdette. 

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito di Salute Lazio

Vaccinazione persone con pregressa infezione da Covid-19 o successiva alla prima dose chiudi dettagli apri dettagli


Le persone che hanno già avuto il Covid-19 (decorsa in maniera sintomatica o asintomatica), possono vaccinarsi con un’unica dose di vaccino anti-SARS-CoV-2 (Circolare del Ministero della Salute del 3 marzo 2021 e Circolare del Ministero della Salute del 21 luglio 2021). 

Queste persone dovranno ricevere il vaccino preferibilmente entro i 6 mesi dall'infezione e comunque non oltre 12 mesi dalla guarigione. 

Non è prevista la vaccinazione con un’unica dose per i soggetti con deficit immunitario: resta valida la raccomandazione di proseguire con la schedula vaccinale completa prevista. 

Le persone che hanno sviluppato il Covid-19 dopo la prima dose di vaccino possono riferirsi alle seguenti indicazioni (Circolare del Ministero della Salute del 9 settembre 2021): 

  • in caso di infezione da SARS-CoV-2 confermata (definita dalla data del primo test molecolare positivo) entro il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, è indicato il completamento della schedula vaccinale con una seconda dose da effettuare entro sei mesi (180 giorni) dalla documentata infezione (data del primo test molecolare positivo); trascorso questo arco di tempo, la schedula vaccinale potrà essere comunque completata, il prima possibile, con la sola seconda dose;
     
  • in caso di infezione da SARS-CoV-2 confermata (definita dalla data del primo test molecolare positivo) oltre il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, la schedula vaccinale è da intendersi completata in quanto l’infezione stessa è da considerarsi equivalente alla somministrazione della seconda dose. Resta inteso che l’eventuale somministrazione di una seconda dose non è comunque controindicata; ciò vale anche per i soggetti guariti, in precedenza non vaccinati, che hanno ricevuto una sola dose di vaccino dopo l’infezione da SARS-CoV-2.
     

FAQ a cura dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)

Accordo con i Medici di Medicina Generale per la vaccinazione chiudi dettagli apri dettagli


Come previsto dal Piano Regionale Vaccinazione anti SARS-CoV-2, dal 1° marzo è partita la vaccinazione degli assistiti su chiamata attiva da parte del Medico di Medicina Generale (MMG).

I Medici aderenti alla campagna contatteranno i propri assistiti rispettando le indicazioni del calendario vaccinale vigente.


A CHI È RIVOLTO

La chiamata attiva sarà rivolta in particolare:


DOVE AVVIENE LA VACCINAZIONE

La seduta vaccinale sarà svolta:

  • presso l'ambulatorio del Medico di famiglia (MMG) / Studio Medico Associato (UCP);
  • presso il domicilio dei pazienti non autosufficienti che non possono recarsi allo studio medico o in altro punto sanitario di vaccinazione.
Fascicolo Sanitario Elettronico: attestazione avvenuta vaccinazione anti Covid-19 chiudi dettagli apri dettagli


Le attestazioni rilasciate al termine del ciclo vaccinale previsto per l'immunizzazione Covid-19 possono essere visualizzate e scaricate esclusivamente online tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). Le attestazioni sono visualizzabili dopo almeno 2 giorni (48 ore) dalla data della somministrazione che attesta la conclusione del ciclo vaccinale.

Il servizio è rivolto ai cittadini maggiorenni iscritti e assistiti dal Sistema Sanitario Regionale del Lazio.

All’interno del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), oltre all’attestazione dell’avvenuta vaccinazione anti Covid-19, è raccolta anche la storia clinica del cittadino (referti, lettere di dimissioni, verbali di pronto soccorso, prescrizioni, ecc.).

Per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) è necessario essere in possesso di uno dei seguenti documenti:

  • Tessera Sanitaria con chip abilitata a Carta Nazionale dei Servizi;
  • Carta d'identità elettronica italiana (CIE);
  • SPID.

Tramite computer basta accedere alla pagina dedicata. Tramite smartphone è necessario scaricare l’App Salutelazio disponibile per dispositivi iOS o Android.

Informative Firma Elettronica Avanzata chiudi dettagli apri dettagli


I cittadini che usufruiscono delle prestazioni all'interno del sistema dei servizi della ASL Roma 1 possono firmare moduli e documenti con una modalità sicura, facile e veloce.

L’Azienda ha scelto di gestire la sottoscrizione di tutta la documentazione relativa alla campagna vaccinale con la Firma Elettronica Avanzata (FEA) grafometrica.

Grazie alla Firma Elettronica Avanzata grafometrica, le persone prenotate per la vaccinazione potranno firmare moduli e documenti senza bisogno di scaricarli e stamparli. La firma si appone direttamente al momento della vaccinazione tramite un pennino e un dispositivo mobile. Questo metodo di sottoscrizione ha valore giuridico perché garantisce l’unicità della firma, che sarà così associata alla persona firmataria e allo specifico documento.

Per conoscere i termini e le condizioni del servizio e sapere come funziona, puoi leggere le Informative sulla Firma Elettronica Avanzata.

Moduli e informative Vaccinazione anti-Covid 19 chiudi dettagli apri dettagli


Il giorno dell’appuntamento, le persone prenotate per la vaccinazione anti-Covid 19 saranno accolte dagli operatori della struttura. Prima della somministrazione del vaccino,  viene effettuato il  colloquio anamnestico con il personale sanitario, durante il quale ricevere informazioni sulla vaccinazione e firmare la documentazione necessaria.

Non è necessario stampare la documentazione: tutti i moduli saranno firmati in digitale durante il colloquio, grazie alla Firma Elettronica Avanzata.

Per prendere visione della documentazione, è possibile cliccare sul link seguente: 

Informative e modulo di consenso - Vaccinazione anti-Covid 19
 

 

 

 

Centri vaccinali chiudi dettagli apri dettagli


Centri vaccinali attivi sul territorio della ASL Roma 1

  • Stazione Termini – Piazza dei Cinquecento
    da lunedì a domenica, a partire dalle ore 8.00;
  • Centro Commerciale Porta di Roma – via Alberto Lionello 201
    da lunedì a domenica, a partire dalle ore 8.00;
  • Hub Acea – via delle Cave Ardeatine 36
    da lunedì a domenica, a partire dalle ore 8.00;
  • Comprensorio Santa Maria della Pietà – Piazza Santa Maria della Pietà 5 (Padiglione 90) 
    da lunedì a sabato, a partire dalle ore 8.00;
  • Casa di Cura Villa Tiberia – Via Emilio Praga 37
    da lunedì a sabato, a partire dalle ore 8.00;
  • IDI – IRCCS – Via Monti di Creta 116 
    da lunedì a domenica, a partire dalle ore 13.00;
  • Ospedale Cristo Re – Via delle Calasanziane 25
    da lunedì a sabato, a partire dalle ore 8.00;
  • Casa di Cura Villa Aurora – Via Mattia Battistini 44 
    da lunedì a sabato, a partire dalle ore 8.00;
  • Ospedale Sant’Andrea – Via di Grottarossa 1035/1039 - Unità C
    da lunedì a domenica, a partire dalle ore 8.00;
  • Policlinico Umberto I - Presidio “George Eastmann” – Viale Regina Elena 287/B
    da lunedì a domenica, a partire dalle ore 8.30;
  • Policlinico Columbus – Policlinico Gemelli – Via Giuseppe Moscati, 31
    da lunedì a sabato, a partire dalle ore 7.30. 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.