Cure Palliative

Cosa sono le cure palliative

Le cure palliative sono cure attive e globali erogate a pazienti affetti da patologie che non rispondono più a trattamenti specifici e curativi.
Le cure palliative, dando sollievo alla sofferenza e ai sintomi di tipo fisico, psicologico, relazionale, sociale e spirituale che la malattia in fase avanzata porta con sé, consentono il miglioramento della qualità di vita dei pazienti e supportano le loro famiglie durante tutto il percorso, fino alla fase del lutto. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità le Cure Palliative affermano la vita e considerano la morte come un evento naturale: esse non l’accelerano né la ritardano.

Approcciarsi alle cure palliative significa intraprendere un percorso che può prevedere l’accesso a diverse tipologie assistenziali:

  • l’Ambulatorio, dove sono effettuate visite per cure palliative;
  • l’Ospedale, dove durante il ricovero può essere effettuata la consulenza di cure palliative;
  • il Domicilio, dove possono essere attuati interventi palliativi di base coordinati dal Medico di Medicina Generale oppure interventi palliativi specialistici effettuati e coordinati dall’équipe dell’Hospice. Il domicilio rappresenta il contesto di assistenza e cura ideale per la maggior parte dei pazienti;
  • l’Hospice, dove sono accolti in residenzialità i pazienti che necessitano di cure palliative specialistiche nel caso in cui non sia possibile la loro erogazione a domicilio.
     

Le cure palliative specialistiche a domicilio e in struttura residenziale (Hospice)

Sul territorio della ASL Roma 1 sono presenti 4 strutture private accreditate con il Servizio Sanitario Regionale che effettuano cure palliative specialistiche sia in regime domiciliare che residenziale.

Le équipes di cure palliative specialistiche che vi operano, composte in maniera multidisciplinare e multiprofessionale, approcciano la condizione della persona assistita e della famiglia nella sua globalità. I professionisti hanno un elevato livello di competenza e sono rappresentati da medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, fisioterapisti, terapisti occupazionali, assistenti spirituali.
Le équipes di cure palliative specialistiche afferenti alle 4 strutture accreditate possono operare sia a domicilio del paziente che in struttura residenziale (Hospice).
Accanto all’équipe multiprofessionale e multidisciplinare, operano anche volontari adeguatamente formati; essi offrono sostegno relazionale e sociale al malato e alla sua famiglia e si rapportano sempre con l’équipe curante.
 

Le cure palliative specialistiche a domicilio

I pazienti presi in carico in regime domiciliare ricevono interventi da parte dell’équipe multiprofessionale e multidisciplinare dedicata, con accessi giornalieri nonché pronta disponibilità medica e infermieristica sulle 24 ore per tutti i giorni della settimana. 
 

Le cure palliative specialistiche in struttura residenziale (Hospice)

Gli Hospice sono strutture residenziali caratterizzate da un ambiente ospitale e sereno. Ogni persona ha la possibilità di avere accanto una persona cara senza limiti di orario. L'assistenza socio-sanitaria è presente sulle 24 ore, tutti i giorni della settimana. Il ricovero in Hospice non è effettuato d´urgenza, ma è programmato.
 

Costi e tempi

Le cure palliative specialistiche sono a totale carico del Servizio Sanitario Regionale. Farmaci, presidi, ausili, supporti nutrizionali, ossigeno, sangue ed emoderivati sono forniti dalla struttura accreditata che ha in carico il paziente, sia a domicilio che in residenzialità.

L’assistenza è assicurata per un periodo massimo di 90 giorni, prorogabili a seguito di rivalutazione clinica da parte dell’équipe di cure palliative della ASL. La valutazione è effettuata, di norma, congiuntamente all’équipe curante, sentito, laddove necessario, anche il Medico di medicina generale se il paziente è a domicilio.

 

Modalità di accesso chiudi dettagli apri dettagli

Accedono alle Cure palliative specialistiche le persone di ogni età affette da malattie inguaribili (oncologiche e non), gravi e progressive, con limitata aspettativa di vita.

La richiesta di accesso alle Cure Palliative specialistiche viene formulata, in accordo con il paziente e la sua famiglia, dal Medico Ospedaliero (se il paziente è ricoverato in Ospedale per acuti/post-acuti) oppure dal Medico di Medicina Generale o dallo Specialista territoriale (se il paziente è a casa).

L’autorizzazione all’avvio delle Cure Palliative specialistiche è concessa dalla ASL, previa valutazione di idoneità della richiesta avanzata.

Per i pazienti residenti sul territorio di competenza della ASL Roma 1 (Municipi di Roma Capitale 1, 2, 3, 13, 14, 15) la richiesta di accesso deve essere inviata alla Centrale Operativa Aziendale per la continuità assistenziale al seguente indirizzo di posta elettronica: coa.curepalliative@aslroma1.it oppure al numero di fax 06.58446558, utilizzando l’apposito modulo compilato in ogni sua parte.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.