Partecipa con la tua opinione ×

Droga, Alcol, Fumo e Gioco d'Azzardo

Per le dipendenze la ASL Roma 1 offre le seguenti prestazioni:

  • interventi di informazione e prevenzione;
  • interventi di primo sostegno e orientamento per i tossicodipendenti e per le loro famiglie;
  • accoglienza, inquadramento psico-sociale, diagnosi di personalità, ai fini della formulazione di un programma terapeutico il più possibile personalizzato;
  • visita medica volta all'accertamento dello stato di abuso, nonché di dipendenza e alla diagnosi di eventuali patologie concomitanti;
  • indagini di laboratorio finalizzate allo screening dell'infezione da HIV, epatiti e patologie correlate alla tossicodipendenza
  • counseling pre e post test HIV e HCV;
  • trattamento dell'alcol-dipendenza: definizione di un programma terapeutico individuale che preveda l'uso di protocolli farmacologici, interventi socio-riabilitativi, sostegno psicologico, psicoterapia rivolta sia ai pazienti che ai loro familiari e inserimento in gruppi di auto aiuto (A.A., AL-ANON, C.A.T.);
  • accoglienza, diagnosi e cura di consumatori primari di cocaina da parte di equipe specialistica, in ambito integrato e distinto dal Ser.T. Terapia medica e psicologica integrata e attivazione delle risorse della rete dei servizi sul territorio
  • gruppi psicoterapeutici per pazienti cocainomani e per i loro genitori e familiari;
  • collaborazione con centri specialistici per la gestione di patologie correlate alla tossicodipendenza;
  • definizione di un programma terapeutico individuale che preveda: l'uso di farmaci sostitutivi, sintomatici, antagonisti; interventi socio-riabilitativi; sostegno psicologico, psicoterapia individuale, familiare, di gruppo finalizzata al superamento del problema della dipendenza, al reinserimento sociale e al recupero dell'equilibrio familiare;
  • programmi di sostegno e reinserimento (in accordo con altre strutture del territorio) rivolti a donne tossicodipendenti con particolare riguardo alla tutela della maternità
  • assistenza medica, psicologica e sociale e per tossicodipendenti;
  • programmi di recupero (art. 75, 121 del T.U. 309/90);
  • accoglienza, diagnosi e terapia medica e psicologica dei minori ristretti presso l'I.P.M. Casal del Marmo;
  • valutazione delle richieste di affidamento alternativo alla detenzione (art. 90, 94 del T.U. 309/90) e relativa formulazione di programma terapeutico psico-socio-riabilitativo; monitoraggio dell'utente;
  • adempimento delle procedure finalizzate al conseguimento dei sussidi economici e al riconoscimento dell'invalidità civile;
  • avvio a percorsi riabilitativi, semiresidenziali e/o residenziali presso centri diurni e/o comunità terapeutiche;  
  • coordinamento di attività volte all'assistenza più o meno strutturata a persone con problemi di abuso o dipendenza da sostanze stupefacenti e/o psicoattive, legali e illegali: centro di accoglienza a bassa soglia per tossicodipendenti, unità di strada per tossicodipendenti, unità di strada giovani, sportelli sociali;
  • gruppo motivazionale per pazienti poliabusatori (Municipio 13);
  • spazio Adolescenti - progetto a sostegno della genitorialità (Municipio 14).

 

Modalità di accesso

Di norma l'accesso è diretto (o con appuntamento telefonico); non occorre la richiesta del medico di base (MMG) tuttavia è necessario esibire un documento di identità in corso di validità.

 

Accessi alternativi

  • In situazioni di primo contatto è necessario effettuare l'accertamento dello stato di tossicodipendenza attraverso esami di laboratorio, visita medica e colloquio psicosociale
  • Su segnalazione della Prefettura e/o dell'Autorità giudiziaria (art. 75, 90, 121 del T.U. 309/90)
  • Su invio da altri Servizi di tossicodipendenza (Ser.T.) a seguito di trasferimento a breve o a lungo termine
  • Su invio dalle unità di strada
  • Come accoglienza alternativa alla detenzione.

N.B.: gli utenti sono garantiti e tutelati relativamente alla riservatezza (normativa sulla privacy - segreto professionale) e al consenso informato. Le prestazioni sono gratuite.
 

 

 

Dove chiudi dettagli apri dettagli

Distretto 1

UOS Dipendenze Distretto 1 (Ser.D)
via Fornovo, 12
Tel. 06 6835.3075, fax 06 6835.3087

Orario di apertura al pubblico
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.00 alle 13.00
mercoledì dalle 8.00 alle 11.00
lunedì, martedì, mercoledì e giovedì dalle 14.00 alle 18.00
sabato dalle 8.00 alle 12.15 (solo per somministrazione terapie farmacologiche)

Ambulatori Specialistici
l’organizzazione rispetta i criteri stabiliti dal DCA Lazio n. U00013 del 13 gennaio 2015

  • Ambulatorio Diagnostico (A.D) -  L’Ambulatorio Diagnostico è parte integrante del PDTA (Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale) e ha la finalità di effettuare   una valutazione globale delle condizioni del paziente  e un assessment  multidimensionale  tale da consentire all’Ambulatorio Specialistico un trattamento appropriato del disturbo  di cui il paziente è portatore.
  • Ambulatorio Terapeutico Riabilitativo (A.T.R) Prende in carico pazienti inviati dal Servizio Ambulatoriale Diagnosi. Il trattamento terapeutico riabilitativo è multidisciplinare ed è dettagliatamente descritto e personalizzato. È finalizzato alla gestione/superamento del comportamento di abuso/dipendenza e alla gestione della salute fisica e psichica. È altresì finalizzato a supportare il paziente nella pianificazione di vita per ottimizzare le proprie competenze sociali. Sono utilizzate, secondo criteri di appropriatezza clinica, metodi e tecniche terapeutiche, con il supporto di trattamenti farmacologici. È prevista l’eventuale presa in carico della famiglia.
    N.B. dal 10 gennaio 2022 la sede dell'ATR di via Fornovo 12 è trasferita in Via dei Riari 48.
  • A.S.I (Ambulatorio Specialistico Immigrati) - L’Ambulatorio Specialistico Immigrati (ex L.O.S.T. – Linea Operativa Tossicodipendenti ex FLD Regione Lazio) è nato con la finalità di “leggere” situazioni e contesti legati alla specifica appartenenza etnico-culturale dell’utente, in funzione di una maggiore efficacia terapeutica e con la finalità di rimuovere tutte quelle barriere che possono costituire un ostacolo all’interazione tra l’utente e i servizi.
  • A.S.C (Ambulatorio Specialistico Cocaina) – L’Ambulatorio Specialistico Cocaina (ASC) (ex VA.R.CO – Valutazione Regionale Cocaina ex FLD Regione Lazio)  è uno spazio  dedicato alle persone che fanno uso/abuso di cocaina (quale sostanza primaria). L’ambulatorio svolge funzioni di accoglienza, valutazione e gestione terapeutica delle problematiche correlate all’uso della sostanza.
  • Ambulatorio Specialistico Alcol – L’Ambulatorio Specialistico Alcol prende in carico pazienti con Disturbo da uso di Alcol inviati dal Servizio Ambulatoriale Diagnostico, per i quali si reputi necessario un trattamento focale mirato in funzione della particolare complessità del quadro clinico dei singoli pazienti eleggibili (es. craving non controllato, alta frequenza di ricadute, alto rischio di compromissione della vita di relazione).
  • Ambulatorio Specialistico Gioco Azzardo Patologico (Dipendenze senza Sostanza) - L’Ambulatorio si occupa della presa in carico di persone che presentano un disturbo da gioco d’azzardo e della consulenza e/o sostegno ai loro familiari. Si occupa inoltre delle altre dipendenze senza sostanza (dipendenza da internet, da smartphone, da videogiochi, ecc). La finalità del servizio è di offrire diagnosi, valutazione multidi-mensionale, trattamento cognitivo-comportamentale integrato (psicoeducazione, psicoterapia individuale e di gruppo, terapia farmacologica, sostegno ai familiari).
  • Unità Mobile Farmacologica:  somministrazione farmacologica per il supporto ai servizi territoriali (SerD) E negli orari di chiusura di quest’ultimi. Effettua una sosta in Viale Giorgio Washington (ingresso Villa Borghese – zona Piazzale Flaminio) Dal Lun al Sab ore 13.45 – 16 Domenica ore 10.15 – 13.15
  • Unità mobile prevenzione patologie correlate: opera con la finalità di  informare e ridurre i rischi connessi al consumo di sostanze stupefacenti.  Nello specifico si occupa della distribuzione di materiale sterile; distribuzione profilattici, Counseling, Orientamento, invio e accompagnamento ai servizi del territorio. L’unità di strada opera 5 giorni a settimana in prossimità dei SerD o nei luoghi ritenuti a rischio sia mattina che pomeriggio, con orari variabili in base alle necessità.
     

Medicina Penitenziaria Assistenza Patologie Dipendenza
Via della Lungara
Centralino
Tel. 06 680291
Fax 06 68216312
email uoc.medicinapenitenziaria.1ds@aslroma1.it
Modalità di accesso: appuntamento.
 

UOS Assistenza Patologie da Dipendenze
Via dei Riari, 48
Accesso diretto e telefonico
Tel. 06 7730.5909;
06 7730.5901;
06 7730.5906
Fax 06 7730.5923
email uo.sert.1ds@aslroma1.it
dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00;
sabato e domenica dalle 8.00 alle 14.00


Distretto 2

UOC Assistenza alle Patologie da Dipendenza e Alcool Correlate a Valenza Interdistrettuale
Via Tripoli, 39  00199 Roma
Tel. 06 7730.4750;
06 7730.5392
Fax  06 7730.4759
email di.d@inwind.it
dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30
Accesso diretto o telefonico

UOS Assistenza Patologie da Oppiacei
Via dei Frentani, 6
Tel. 06 7730.5550
email: uo.sert.3ds@aslroma1.it

Orario di somministrazione delle terapie sostitutive:
lunedì dalle 8.15 alle 12.30, martedì 8.15 alle 12.30, mercoledì dalle 15.00 alle 18.30, giovedì dalle 8.15 alle 12.30, venerdì dalle 8.15 alle 12.30.
Sabato, domenica e festivi chiuso.
Orario di ricevimento dei pazienti non assumenti terapie:
dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00 su appuntamento (ambulatorio alcologico e visite mediche, colloqui psicologici, colloqui sociali).

N.B. il sabato, solo previo appuntamento, è possibile ricevere il pubblico per visite mediche e/o consulenze con orario 09.00 - 12.00.

ATTENZIONE! In seguito all'emergenza da COVID-19, l'orario è il seguente:
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.15 alle 12.30 (la somministrazione della terapia farmacologica si svolge dalle 8.15 alle 12.30)
mercoledì dalle 8.15 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 (la somministrazione della terapia farmacologica si svolge dalle 14.30 alle 17.30)
​Il mercoledì mattina si riceve su appuntamento (contatti SerD).
Sabato e festivi chiuso.

 

Distretto 3

UOS Assistenza alle Patologie da Oppiacei

Via Montesacro, 8
Tel. 06 7730.5314;
06 7730.5313 (Medici); 06 7730.5312 (Assistenti Sociali); 06 7730.5311 (Psicologi) 06 7730.5310 (Infermieri);
Fax +39 06 8689.8722
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.30;
somministrazione farmaci: giovedì e sabato dalle 8.00 alle 12.00.
Modalità di accesso: diretto e telefonico.

Largo Rovani, 5
Tel. 06 7730.5064;
06 7730.4844.
Fax 06 7730.4845
somministrazione farmaci: dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.00.Modalità di accesso: diretto e telefonico.

ATTENZIONE! In seguito all'emergenza sanitaria da COVID-19 il SerD è aperto soltanto il giovedì. Negli altri giorni è attivo il trasferimento di chiamata dal SerD Rovani al SerD Montesacro.



Distretto 14

UOS Dipendenze Distretto 14 (Ser.T.)
piazza Santa Maria della Pietà, 5 (Pad 23)
Tel. 06 6835.2909;
Fax 06 6835.2908.
dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00;
sabato e festivi dalle 8.00 alle 14.00;
Alcologia: lunedì e martedì dalle 14.00 alle 19.00.
Tel. 06 6835.2956
Gruppi di supporto per dipendenza da cocaina: lunedì e mercoledì dalle 16.00 alle 19.00 (per appuntamento)

 

Centro Diurno Stella Polare chiudi dettagli apri dettagli

La ASL assicura alle persone dipendenti da sostanze, attività riabilitative e di reinserimento sociale (anche lavorativo) attraverso il Centro Diurno Stella Polare.
Il Servizio Semiresidenziale Terapeutico Riabilitativo (DCA Lazio n. 13/2015) offre accoglienza terapeutica finalizzata a garantire uno spazio intermedio, di collegamento tra i servizi ambulatoriali e le comunità residenziali, in un’ottica che risponda ai criteri del trattamento integrato, dove l’utenza è al centro della rete di presa in carico territoriale. Durata della frequenza tre/sei mesi circa.


 Modalità di accesso

  • Invio dai SerD della ASL Roma 1
  • Da altri SerD tramite certificazione di tossicodipendenza.
  • su mandato del TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI ROMA (affidamento terapeutico art. 94 DPR 309/90) previa disponibilità del Servizio
  • su richiesta di altri servizi del Territorio (DSM, Centro Alcologico, Servizi Sociali, ecc.)

Attività principali

  • Organizzazione e gestione delle attività quotidiane;
  • Manutenzione dell'ambiente;
  • Gruppi di  orientamento con frequenza settimanale;
  • Counseling e sostegno alle famiglie degli utenti inseriti nel programma;
  • Attività psicodiagnostiche  e di orientamento per l’inserimento degli utenti nelle CT;
  • Ove necessario,  diagnosi psichiatrica, in collaborazione con i servizi del DSM;
  • Trattamenti farmacologici mirati;
  • Controlli a frequenza  bisettimanale  sui metaboliti urinari;
  • Somministrazione di psicofarmaci in relazione al tipo di disturbo presentato;
  • Analisi cliniche per il monitoraggio delle terapie.

Tutti I servizi erogati sono gratuiti.

Centro Diurno Stella Polare
P.zza S.Maria della Pietà, 5
Padiglione 23 - 00135 Roma
Tel. 06 6835.2954;
fax 06 6835.2953
email info@centrostellapolare.it

 

Comunità Terapeutiche chiudi dettagli apri dettagli

La ASL Roma 1 favorisce l'inserimento dei cittadini tossicodipendenti presso strutture a regime semiresidenziale e/o residenziale (comunità terapeutiche) finalizzate al recupero e al reinserimento sociale.

Come si accede

Rivolgendosi al Ser.T. di appartenenza territoriale è possibile avviare il relativo iter:

  • concordamento di programma personalizzato tra il Ser.T. e la struttura residenziale o semiresidenziale
  • monitoraggio programma da parte degli operatori Ser.T. anche nella fase comunitaria.


La retta è a carico della ASL di appartenenza.

Gioco d'azzardo patologico (GAP) chiudi dettagli apri dettagli

Dal 1° gennaio 2013 il Decreto Balduzzi prevede per i gestori di sale da gioco e di esercizi con offerta di giochi pubblici (scommesse su eventi sportivi - anche ippici - e non sportivi) l'obbligo di esporre, all'ingresso e all'interno dei locali, materiale informativo predisposto dalle ASL.
Tale materiale è finalizzato ad evidenziare i rischi connessi al gioco e a segnalare la presenza sul territorio di servizi di assistenza pubblici e del privato sociale, dedicati alla cura e al reinserimento sociale delle persone con patologie correlate al gioco d'azzardo patologico.
In caso di assenza dell'informativa sul rischio di dipendenza dalla pratica del gioco d'azzardo è prevista una sanzione fino a 50 mila euro.

Ambulatorio Specialistico Dipendenze Senza Sostanza

Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio (CRARL) chiudi dettagli apri dettagli

 

Dal 1 luglio 2019 il Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio (CRARL) fa parte del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Roma 1, secondo quanto stabilito dal DCA U00244 del 27 giugno 2019.

Per conoscere le attività ed i servizi del CRARL è possibile visitare la pagina dedicata.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.