Partecipa con la tua opinione ×

Droga, Alcol, Fumo e Gioco d'Azzardo

Per le dipendenze la ASL Roma 1 offre le seguenti prestazioni:

  • interventi di informazione e prevenzione;
  • interventi di primo sostegno e orientamento per le persone con Disturbo da Uso di Sostanze (DUS), Disturbo da Uso di Alcol (DUA), Disturbo da Gioco d’Azzardo (DGA) ed altre forme di dipendenza senza sostanza e per le loro famiglie;
  • accoglienza e inquadramento bio-psico-sociale per la formulazione di un programma terapeutico personalizzato; visite mediche, colloqui psicologico/psichiatrici e sociali, psicodiagnostica per la valutazione dello stato di salute psicofisica;
  • indagini di laboratorio in sede, finalizzate allo screening dell'infezione da HIV, epatiti e altre patologie correlate al DUS con counseling pre e post test;
  • trattamento di tutte le forme di dipendenza: definizione di un programma terapeutico individuale che preveda l'uso di protocolli farmacologici, interventi socio-riabilitativi, sostegno psicologico, psicoterapia rivolta sia ai pazienti che ai loro familiari e inserimento in gruppi di auto aiuto (A.A., AL-ANON, C.A.T.);
  • accoglienza specialistica, a bassa soglia di accesso, per assistenza a persone Straniere Temporaneamente Presenti (STP – ENI), con Disturbo da Uso di Oppioidi (DUO) che necessitino di trattamenti con farmaci agonisti, in un’ottica di riduzione del danno, anche con la collaborazione di Unità di Strada (UdS) e Unità Mobile di Terapia Farmacologica (UMTFsede del servizio: via Nomentana 2/B;
  • trattamento dei casi complessi con Disturbo Duale (Dipendenza e Disturbo Mentale) in integrazione con i Servizi di Salute Mentale del DSM; definizione di programmi individualizzati articolati in lavoro ambulatoriale, in regime di ricovero e in strutture terapeutico-riabilitative residenziali e semiresidenziali;
  • accoglienza, diagnosi e cura di adolescenti e giovani adulti consumatori di stimolanti e nuove sostanze psicoattive (NPS) da parte di equipe specialistica, in ambito integrato con gli altri Servizi Psichiatrici del territorio, terapia medica e psicologica integrata e attivazione delle risorse della rete dei servizi sul territorio - sede del servizio: via dei Frentani 6.
  • Trattamento ultraspecialistico del DGA in un centro di eccellenza riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, che offre consulenze a pazienti, familiari ed altri Servizi, presa in carico e trattamento integrato individuale e di gruppo (psicoeducazionale, cognitivo-comportamentale, “Social Skills Training”, prevenzione delle ricadute, “gruppo per sole donne con DGA”) - sede del servizio: via dei Frentani 6.
  • gruppi psicoterapeutici per pazienti e per i loro genitori e familiari (gruppi di psicoanalisi multifamiliare);
  • protocolli con centri specialistici per la gestione di patologie correlate alla dipendenza con facilitazione dell’accesso alle cure;
  • programmi di sostegno e reinserimento (in accordo con altre strutture del territorio) rivolti a donne con dipendenza, con particolare riguardo alla tutela della maternità
  • programmi di informazione e sensibilizzazione per persone sottoposte a provvedimenti amministrativi inviati dalla Prefettura (art. 75, 121 del T.U. 309/90);
  • valutazione delle richieste di affidamento alternativo alla detenzione (art. 90, 94 del T.U. 309/90) e relativa formulazione di programma terapeutico psico-socio-riabilitativo; monitoraggio dell'utente;
  • consulenze per accoglienza, diagnosi e terapia medica e psicologica dei minori ristretti presso l'I.P.M. Casal del Marmo (link alla sede di S. Maria della Pietà);
  • adempimento delle procedure finalizzate al conseguimento dei sussidi economici e al riconoscimento dell'invalidità civile;
  • coordinamento di attività volte all'assistenza più o meno strutturata a persone con problemi di abuso o dipendenza da sostanze stupefacenti e/o psicoattive, legali e illegali in condizioni di particolare fragilità: centro di accoglienza a bassa soglia per tossicodipendenti, unità di strada per tossicodipendenti, unità di strada giovani, sportelli sociali;


Modalità di accesso

Accesso diretto o con appuntamento telefonico; non occorre la richiesta del Medico di base (MMG) tuttavia è necessario esibire un documento di identità in corso di validità.

Oltre alla modalità personale e spontanea, l’accesso è garantito anche su invio di soggetti terzi (Prefettura, Autorità Giudiziaria, USSM, Altri Ser.D., altri Servizi socio-sanitari, Unità di Strada, ecc.).

Le prestazioni sono gratuite ed è garantito il rispetto della riservatezza e della privacy del paziente, nel rispetto della normativa sulla privacy.


Direzione UOC Dipendenze
Via Nomentana 2/b - 00161 Roma
Tel. : 06 7730.5392
email uocdipendenze@aslroma1.it

Dove chiudi dettagli apri dettagli

DISTRETTO 1 E DISTRETTO 13

UOS Dipendenze Ovest 1 (Ser.D)
via dei Riari, 48
Tel. 06 7730.5906 
06 7730.5914
email uosdip.ovest1@aslroma1.it.

Chi può accedere
L'accesso è riservato ai residenti nel territorio dei Municipi 1 e 13:

  • con Disturbo da Uso di Oppiacei (DUO) e Disturbo da Uso di Alcol (DUA) che necessitano di trattamento farmacologico agonista;
  • con Disturbo da Uso di Sostanze (DUS) diverse dagli oppiacei e alle persone inviate da altri Servizi ed Istituzioni per valutazioni diagnostiche, consulenze e presa in carico, di età superiore ai 25 anni.


DISTRETTO 2

UOS Nuove Dipendenze
Via dei Frentani, 6
Tel. 06 6835.5589
email uosnuovedipendenze@aslroma1.it.

Chi può accedere
L'accesso è riservato ai residenti nel territorio della ASL Roma 1:

  • con Disturbo da Uso di Sostanze (DUS) diverse dagli oppiacei, di età compresa entro i 25 anni;
  • con Disturbo da Gioco d'Azzardo (DGA) ed altre Dipendenze Senza Sostanza di tutte le età, per la presa in carico e trattamento.

 

UOS Dipendenze Est 2 (Ser.D)
via Nomentana, 2/b
Tel. 06 7730.5383 
email uosdip.est2@aslroma1.it.

Chi può accedere
L'accesso è riservato ai residenti nel territorio del Municipio 2:

  • con Disturbo da Uso di Oppiacei (DUO) Disturbo da Uso di Alcol (DUA) che necessitano di trattamento farmacologico agonista;
  • con Disturbo da Uso di Sostanze (DUS) diverse dagli oppiacei e persone inviate da altri Servizi ed Istituzioni per valutazioni diagnostiche, consulenze e presa in carico, di età superiore ai 25 anni;
  • persone Straniere Temporaneamente Presenti (STP – ENI), con Disturbo da Uso di Oppioidi (DUO) che necessitino di trattamenti con farmaci agonisti.


DISTRETTO 3

UOS Dipendenze Est 3 (Ser.D)

SERD Via Montesacro
Via Montesacro, 8
Tel. 06 7730.5310
email uosdip.est3@aslroma1.it.

SERD Largo Rovani
Largo Rovani, 5
Tel. 06 7730.5064;
email uosdip.est3@aslroma1.it.

Chi può accedere
L'accesso ai SeRD Montesacro e Rovani è riservato ai residenti nel territorio del Municipio 3:

  • con Disturbo da Uso di Oppiacei (DUO) Disturbo da Uso di Alcol (DUA) che necessitano di trattamento farmacologico agonista;
  • Disturbo da Gioco d’Azzardo (DGA);
  • con Disturbo da Uso di Sostanze (DUS) diverse dagli oppiacei e persone inviate da altri Servizi ed Istituzioni per valutazioni diagnostiche, consulenze e presa in carico, di età superiore ai 25 anni.


DISTRETTO 14 E DISTRETTO 15

UOS Dipendenze Ovest 14 (Ser.D)
piazza Santa Maria della Pietà, 5 (Pad 23)
Tel. 06 6835.6848;
email uosdip.ovest14@aslroma1.it.

Chi può accedere
L'accesso è riservato ai residenti nel territorio dei Municipi 14 e 15:

  • con Disturbo da Uso di Oppiacei (DUO) Disturbo da Uso di Alcol (DUA) che necessitano di trattamento farmacologico agonista;
  • con Disturbo da Uso di Sostanze (DUS) diverse dagli oppiacei e persone inviate da altri Servizi ed Istituzioni per valutazioni diagnostiche, consulenze e presa in carico, di età superiore ai 25 anni.
Centro Diurno Stella Polare chiudi dettagli apri dettagli

La ASL assicura alle persone con DUS, DUA e DGA attività riabilitative e di reinserimento sociale, anche lavorativo, attraverso il Centro Diurno Stella Polare.

Il Servizio Semiresidenziale Terapeutico Riabilitativo (DCA Lazio n. 13/2015) offre accoglienza terapeutica finalizzata a garantire uno spazio intermedio, di collegamento tra i servizi ambulatoriali e le comunità residenziali, in un’ottica che risponda ai criteri del trattamento integrato, dove l’utenza è al centro della rete di presa in carico territoriale.

Durata della frequenza: tre/sei mesi circa.

Modalità di accesso
Su invio dai servizi del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Roma 1.

Attività principali:

  • Organizzazione e gestione delle attività quotidiane;
  • Manutenzione dell'ambiente;
  • Gruppi di orientamento con frequenza settimanale;
  • Counseling e sostegno alle famiglie degli utenti inseriti nel programma;
  • Attività psicodiagnostiche e di orientamento per l’inserimento degli utenti nelle CT;
  • Ove necessario, diagnosi psichiatrica, in collaborazione con i servizi del DSM;
  • Trattamenti farmacologici mirati;
  • Controlli a frequenza bisettimanale  sui metaboliti urinari;
  • Somministrazione di psicofarmaci in relazione al tipo di disturbo presentato;
  • Analisi cliniche per il monitoraggio delle terapie;
  • Laboratori, anche in collaborazione con la rete dei Centri Diurni del DSM.

Tutti I servizi erogati sono gratuiti.

Centro Diurno Stella Polare
P.zza S.Maria della Pietà, 5
Padiglione 23 - 00135 Roma
Tel. 06 6835.6851;
email info@centrostellapolare.it

Comunità Terapeutiche chiudi dettagli apri dettagli

La ASL Roma 1 favorisce l'inserimento dei cittadini tossicodipendenti presso strutture a regime semiresidenziale e/o residenziale (comunità terapeutiche) finalizzate al recupero e al reinserimento sociale.

Modalità di accesso
Rivolgendosi al Ser.T. di appartenenza territoriale è possibile avviare il relativo iter:

  • concordamento di programma personalizzato tra il Ser.T. e la struttura residenziale o semiresidenziale
  • monitoraggio programma da parte degli operatori Ser.T. anche nella fase comunitaria.


La retta è a carico della ASL di appartenenza.

Disturbo da Gioco d’Azzardo (DGA) chiudi dettagli apri dettagli

Dal 1° gennaio 2013 il Decreto Balduzzi prevede per i gestori di sale da gioco e di esercizi con offerta di giochi pubblici (scommesse su eventi sportivi - anche ippici - e non sportivi) l'obbligo di esporre, all'ingresso e all'interno dei locali, materiale informativo predisposto dalle ASL.
Tale materiale è finalizzato ad evidenziare i rischi connessi al gioco e a segnalare la presenza sul territorio di servizi di assistenza pubblici e del privato sociale, dedicati alla cura e al reinserimento sociale delle persone con patologie correlate al gioco d'azzardo patologico.
In caso di assenza dell'informativa sul rischio di dipendenza dalla pratica del gioco d'azzardo è prevista una sanzione fino a 50 mila euro.

Ambulatorio Specialistico Dipendenze Senza Sostanza presso la UOS Nuove Dipendenze.

Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio (CRARL) chiudi dettagli apri dettagli


Il Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio (CRARL) svolge attività di prevenzione sul territorio e fornisce un supporto multidisciplinare, mediante un approccio bio-psico-sociale ai cittadini con le seguenti patologie alcol-correlate:

  • Disturbo da Uso di Alcol (DUA);
  • Disturbo da Uso di Sostanze (DUS), con alcol quale sostanza primaria;
  • DUA e co-morbilità psichiatriche e altre patologie alcol-correlate;
  • DUA in attesa di trapianti, già trapiantati e per successivi follow-up;
  • Sindrome Feto-Alcolica FASD per diagnosi e terapia.  

Per conoscere le attività e i servizi, visitare la sezione dedicata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.