Linee Strategiche

1. Sistema multicanale di accoglienza e front-office
Realizzare un servizio di accoglienza e front-office multi-canale, diffuso e integrato, capace di ascoltare, orientare la domanda e farsi carico dei problemi di salute dei cittadini.

2. Servizi ripensati in ottica di processo
Attivare e presidiare percorsi di assistenza strutturati e standardizzati, in ottica di processo, al fine di garantire efficacia e equità di trattamento, garantendo una risposta complessiva ai problemi di salute.

3. Nuove soluzioni organizzative
Riprogettare l’organizzazione aziendale con un design dei servizi che favorisca la logica di processo, l’integrazione tra la funzione di tutela e presa in carico e la funzione di erogazione di prestazioni da chiunque esercitate, e la definizione di un nuovo assetto tra servizi centralizzati e servizi decentrati.

4. Conoscenza e utilizzo del patrimonio informativo
Conseguire una piena comprensione delle esigenze di tutela della salute della popolazione, della domanda espressa e inespressa, dei consumi dei residenti, della produzione propria e di altri erogatori, dei comportamenti prescrittivi e dei livelli di performance delle strutture.

5. Nuova immagine del servizio pubblico
Attivare una politica di comunicazione che renda l’attività dell’azienda credibile e riconoscibile sul territorio, faciliti l’accesso ai servizi e crei un nuovo rapporto di fiducia con i cittadini.

6. Innovazione tecnologica per migliorare i servizi
Considerare l’innovazione delle tecnologie una condizione permanente di sviluppo e miglioramento dei servizi ai cittadini e del funzionamento della struttura aziendale.

7. Riorganizzazione e consolidamento delle funzioni amministrative e di staff
Riprogettare processi e procedure propri delle funzioni amministrative e di staff perfezionando e completando il percorso di fusione e raggiungendo elevati livelli di efficienza e di performance.

8. Valorizzazione degli asset aziendali
Razionalizzazione delle sedi di erogazione dei servizi, miglioramento della logistica, del comfort e della sicurezza delle strutture, valorizzazione del patrimonio storico, artistico e monumentale.

9. Professionisti al centro dell’Azienda
Recuperare la centralità del ruolo e del contributo di tutti i professionisti che lavorano per l’Azienda attraverso il pieno utilizzo degli istituti contrattuali e una politica di welfare aziendale.

10. Forte cultura aziendale
Creare e alimentare un’idea condivisa di Azienda che promuova l’integrazione, la partecipazione e il senso di appartenenza tra gli operatori, facendo leva sul patrimonio di competenze esistente e sulla condivisione del processo o di cambiamento.

Le sfide chiudi dettagli apri dettagli

Le grandi sfide della ASL Roma 1, così come definite nella programmazione aziendale:

  1. Costruire una nuova identità come azienda pubblica di riferimento per i problemi di salute della popolazione
  2. Diventare un’azienda moderna, solida ed innovativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.