Partecipa con la tua opinione ×
pubblicata il 10 Settembre 2021

Vaccino anti-Covid 19: indicazioni per chi ha contratto l’infezione dopo la 1° dose


Con la circolare del 9 settembre 2021, il Ministero della Salute chiarisce le indicazioni sulla vaccinazione anti-Covid 19 per i soggetti che hanno contratto l’infezione dopo la somministrazione della prima dose:

  • Se l’infezione è confermata (data del primo tampone molecolare positivo) entro il 14° giorno dalla data della prima dose, è indicato il completamento del ciclo vaccinale con una seconda dose da effettuare entro 6 mesi dalla documentata infezione. Trascorso questo periodo, il ciclo vaccinale può essere comunque completato con la seconda dose il prima possibile.
     
  • Se l’infezione è confermata (data del primo tampone molecolare positivo) oltre il 14° giorno dalla data della prima dose, il ciclo vaccinale è da considerare completato poiché la stessa infezione può ritenersi equivalente alla somministrazione della seconda dose. La seconda dose non è comunque controindicata, anche per i soggetti guariti e non vaccinati in precedenza, che hanno ricevuto una sola dose.   
                                                              

Circolare del Ministero della Salute del 9 settembre 2021 - Chiarimenti in merito alla vaccinazione anti-COVID-19 in chi ha contratto un’infezione da SARS-CoV-2 successivamente alla somministrazione della prima dose di un vaccino con schedula vaccinale a due dosi

Per altri dettagli consultare la sezione dedicata.  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.