pubblicata il 10 Marzo 2020

Sospensione delle Attività ambulatoriali di Radiologia


Nel piano dei provvedimenti straordinari rivolti al contenimento del contagio e ad una adeguata gestione dell’emergenza, a seguito dell’evolversi della situazione epidemiologica da COVID-19, sono sospese le attività radiologiche ambulatoriali.

Nello specifico, come da disposizione n. 3 del Direttore Generale del 10 marzo, a decorrere da giovedì 12 marzo, è sospesa ogni attività radiologica nei presidi territoriali:

  • Poliambulatorio San Zaccaria Papa
  • Poliambulatorio Largo Rovani
  • Poliambulatorio Tor di Quinto.

Sono sospese le attività radiologiche, ad eccezione delle prestazioni con codice di urgenza U (entro 72 ore) e codice B (entro 10 giorni), nei seguenti presidi territoriali:

  • Poliambulatorio Luzzatti
  • Poliambulatorio Ministero Affari Esteri
  • Poliambulatorio Lampedusa
  • Poliambulatorio Santa Maria della Pietà
  • Presidio Ospedaliero Oftalmico
  • Presidio Nuovo Regina Margherita
  • Centro per la Salute della Donna Sant’Anna

Presso l’Istituto penitenziario “Regina Coeli”, l’attività radiologica è mantenuta.

Negli Ospedali San Filippo Neri e Santo Spirito saranno garantite le prestazioni in urgenza U (entro 72 ore). Le attività radiologiche previste dai Percorsi interni saranno sottoposte a rivalutazione.

I cittadini riceveranno adeguata comunicazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.