pubblicata il 26 Agosto 2020

Abolizione quota di partecipazione al costo per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale, a partire dall' 1 settembre 2020


Come da legge di bilancio per l'anno 2020 (L. 160/19), al fine di promuovere maggiore equità nell'accesso alle cure, a decorrere dall'1 settembre 2020, sarà abolita la quota fissa per ricetta (10 euro) per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale, per gli assistiti che non beneficiano dell'esenzione.
La normativa si applica alle prestazioni di assistenza specialistica erogate dalle strutture pubbliche e dalle strutture private accreditate.
La  quota fissa non si paga per tutte le prestazioni prenotate in data precedente o a partire dall’ 1 settembre ed erogate successivamente.
Non sarà rimborsata la quota delle prestazioni prenotate e pagate prima dell' 1 settembre.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.