pubblicata il 7 Settembre 2020

Il 9 settembre si celebra la giornata internazionale di consapevolezza dei disturbi dello spettro alcolico fetale


Settembre è il mese di sensibilizzazione sui rischi dell’esposizione fetale all’alcol e il giorno 9 settembre, si celebra la Giornata internazionale di consapevolezza dei Disturbi dello Spettro Alcolico Fetale (FASD).
Ogni anno migliaia di bambini nascono con disabilità permanenti perché esposti all'alcol prenatalmente.
Circa il 10% delle donne nella popolazione generale consuma alcol durante la gravidanza e una donna su 67 partorisce un bambino FASD. In media, si suppone che circa 15 su 10.000 nati vivi in tutto il mondo avranno la FASD, che si traduce in circa 119.000 bambini nati con FASD a livello globale ogni anno.
Non essendoci una quantità o un tempo sicuro per bere alcolici durante la gravidanza, l’unico modo esistente per evitare la FASD è astenersi dall’alcol già a partire dal momento in cui si pianifica la gravidanza.

È di fondamentale importanza sensibilizzare ogni donna a proteggere il benessere del suo bambino non ancora nato, astenendosi totalmente dall'assunzione di bevande alcoliche.
Al CRARL è attiva una equipe multidisciplinare che si occupa di prevenzione, diagnosi, trattamento e ricerca della FASD.

Per qualsiasi informazione, contattare il numero 0649970994

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.