pubblicata il 1 Ottobre 2019

Summer School - Chiusura dei lavori e prospettive per il futuro

 

Si è conclusa con grande soddisfazione di tutti la prima Summer School, promossa dal Centro internazionale per la promozione della salute e del benessere della ASL Roma 1 e realizzata dalla UOC Formazione e Sviluppo delle Competenze della ASL Roma 1.
Nella mattina di sabato 28 settembre, i direttori scientifici della Scuola, il prof. Bernardino Fantini dell'Università di Ginevra e il prof. David Napier dell'University College di Londra, hanno restituito ai partecipanti, professionisti delle aziende sanitarie e ricercatori internazionali, l'esito dei lavori dell'intera settimana rivolti ad approfondire il paradigma di salute nella accezione di benessere psicofisico e le ricadute sull'approccio in sanità che si rivolge alla promozione della salute - e non solo alla cura - e ai fattori protettivi e non solo ai fattori di rischio.
La settimana ha visto il coinvolgimento pieno della faculty internazionale che si è generosamente offerta ad un dibattito ricco e destrutturante, rivolto a ricomporre nuovi modelli interpretativi e strategie di intervento. Antropologi, filosofi, medici, sociologi e psicologi hanno contaminato la riflessione di principi diversi, conducendo le analisi sull'intreccio inevitabile e necessario tra accademia e pratica professionale. Tra gli interventi più significativi, il collegamento con Michael Marmot, Professore of Epidemiology and Public Health presso l'University College di Londra, teorico dei determinanti sociali della salute. 
Nell'ultima giornata, la riflessione della dott.ssa Nina Santisi sul processo formativo attivato e le conclusioni del direttore generale dell'ASL Roma 1, dott. Angelo Tanese, che ha voluto fortemente questa esperienza, caratterizzando la ASL Roma 1 quale azienda apripista nel mettere in campo una strategia sistemica di promozione della salute, attraverso il suo Centro Internazionale e la sistematizzazione teorica che vede nei determinanti di salute uno strumento scientifico imprescindibile  e nella multisettorialità la strategia necessaria.

A conclusione della giornata, la consegna degli attestati e l'arrivederci al prossimo anno. 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.