pubblicata il 21 Dicembre 2018

Prevenzione e cura del disturbo affettivo perinatale

 

Si è tenuto oggi, presso il Santa Maria della Pietà, Sala Basaglia - padiglione 26 - il convegno “Misure di prevenzione e cura del disturbo affettivo perinatale: un approccio multidisciplinare”.

Diversi gli interventi che si sono susseguiti nel corso della giornata. Nello specifico, durante la I sessione, si è parlato di “Prevenzione e Intervento Clinico nel peri-partum” e del “Ruolo dell’assistenza ostetrica sulla psiche materna”. Nella II sessione si è invece affrontato il tema delle “Esperienze nel lavoro ospedaliero e nei servizi territoriali”.

Il seminario, che rientra nel programma di iniziative promosse dalla ASL Roma 1 inerenti il Progetto Regionale sulla depressione post-partum e patrocinato dal Ministero della Salute, ha voluto in particolar modo evidenziare l’importanza della diagnosi precoce: saper cogliere fin da subito i segnali per poter intervenire e curarli al loro esordio prima che diventi una malattia depressiva con evoluzioni a volte drammatiche.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.