pubblicata il 14 Febbraio 2020

Donato a Papa Francesco il Manifesto Interreligioso dei Diritti nei Percorsi di Fine Vita

 

“Un’iniziativa giusta”. Queste le parole di Papa Francesco che, nel corso dell’Udienza Generale di mercoledì 12 febbraio 2020, ha ricevuto una copia del Manifesto Interreligioso da parte di una delegazione composta dai promotori del Manifesto Interreligioso dei Diritti nei Percorsi di Fine Vita (ASL Roma 1, Tavolo Interreligioso di Roma e Gemelli Medical Center - Università Cattolica del Sacro Cuore).

Frutto di una particolare sensibilità nei confronti del dialogo interreligioso in ambito sanitario, il Manifesto Interreligioso definisce nove diritti per garantire, oltre alle cure, il rispetto della dignità e il supporto spirituale e religioso per chi si trova nella fase finale della vita in una struttura sanitaria, qualunque sia il suo credo.

Nella galleria fotografica gli scatti maggiormente significativi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.