pubblicata il 26 Novembre 2019

Facciamo chiarezza sul San Filippo Neri


Ringraziamo l’esponente Fratelli d'Italia Marco Visconti per i giusti apprezzamenti sull’eccellenza dell’ospedale San Filippo Neri, punto di riferimento per il quadrante nord di Roma. La notizia a cui si fa riferimento è del 2012, in periodo di commissariamento della Regione. Pertanto oggi non c’è alcun rischio di chiusura dell’ospedale e non ci sono più quei motivi di preoccupazione ne’ per i cittadini ne’ per gli operatori.
La cardiochirurgia non è più presente nella struttura sanitaria dal 2013 per motivi di riequilibrio della rete regionale, ma non vi è alcuna limitazione del reparto di neurochirurgia, che come altre specialità è oggetto di un piano di sviluppo significativo.
Dal 2014 infatti tutto l’ospedale San Filippo Neri sta vivendo una fase di grande rilancio che ha condotto all’apertura di un Blocco Travaglio Parto all’avanguardia; un nuovo centro di PMA (Procreazione Medicalmente Assistita); un modernissimo reparto SPDC (Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura) di ben 821 mq,  con aumento di posti letto e un giardino terapeutico; un nuovissimo Reparto di Medicina Riabilitativa dedicato alla riabilitazione neuromotoria e cardiorespiratoria di 1200 mq, che dispone di tre palestre; una nuova Sala Angiografica; un nuovo reparto di Ortopedia, con area dedicata alla revisione protesi; la Smile House Roma, struttura di riferimento interregionale per il trattamento delle malformazioni maxillo-facciali; un nuovo servizio di Anatomia Patologica; un grande HUB di laboratorio di Patologia Clinica, Microbiologia e Virologia, per un totale di 1500 mq; e ancora interventi sul Pronto Soccorso, sul Centro Trasfusionale, sul Blocco Operatorio e sul CUP. Tutte queste aperture, realizzate soltanto nell’ultimo triennio, si collocano all’interno di un ampio processo di riorganizzazione e sviluppo dell’ospedale, ancora non ultimato. La grande opera di cantierizzazione è avvenuta senza chiusura di reparti ma garantendo i servizi h24, sette giorni su sette come in ogni ospedale pubblico, e con un importante investimento in tecnologie, personale, informatizzazione dei processi, che conferma il San Filippo Neri come un ospedale di eccellenza nella Capitale e sempre più integrato nell’ampia rete dei servizi della ASL Roma 1.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.