Dipartimento di Epidemiologia del SSR


Il Dipartimento di Epidemiologia è la struttura di riferimento della Regione Lazio per l’epidemiologia ai sensi dalla Delibera di Giunta Regionale n. 152 del 01 aprile 2014 “Funzioni del Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale del Lazio”, in attuazione della L.R. n. 4 del 28/06/2013” e svolge le seguenti funzioni:

1. sviluppo e realizzazione di progetti e programmi di ricerca in ambito epidemiologico;
2. realizzazione, sviluppo e gestione di una biblioteca medica virtuale di supporto all’attività degli operatori sanitari e di direzione sanitaria e regionale nell’attività assistenziale, nell’educazione continua, nella ricerca e nella programmazione sanitaria;
3. valutazione epidemiologica sullo stato di salute della popolazione;
4. valutazione di esito, performance, qualità e rischio clinico;
5. epidemiologia ambientale;
6. epidemiologia occupazionale;
7. epidemiologia sociale;
8. epidemiologia delle tossicodipendenze;
9. sviluppo, gestione e analisi dati di registri di patologia e mortalità;
10. raccolta e revisione della documentazione scientifica a supporto delle attività di epidemiologia;
11. sintesi delle conoscenze per l’Health Technology Assessment e revisioni sistematiche della letteratura scientifica sull’efficacia dei trattamenti sanitari;
12. supporto scientifico alle attività della Commissione regionale preposta all’aggiornamento ed elaborazione del Prontuario terapeutico ospedaliero territoriale regionale – P.T.O.T.R e sviluppo di progetti di farmacoepidemiologia;
13. monitoraggio epidemiologico LR 6/2012 (Piano regionale in favore di soggetti affetti da malattia di Alzheimer-Perusini e altre demenze senili);
14. supporto alla Direzione Salute e Integrazione Sociosanitaria per la definizione e valutazione degli obiettivi assegnati dei direttori generali delle Aziende del SSR del Lazio;
15. centro di riferimento operativo del Programma Nazionale Esiti (P.N.E.) gestito da Age.Na.S.
16. centro di Competenza nazionale della Protezione Civile per le attività di sorveglianza e prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute;
17. centro operativo regionale e Registro regionale dei casi di neoplasie di sospetta origine professionale e delle relative esposizioni (art. 244, D.Lgs. n.81/2008);
18. formazione in epidemiologia.

Il Dipartimento di Epidemiologia, inoltre, contribuisce alle attività dell’Azienda con un coinvolgimento diretto in programmi quali: progettazione e valutazione dei percorsi diagnostico terapeutici di alcune patologia acute e croniche, gestione del SIAD, aggiornamento dei residenti/assistiti nella ASL, fornendo, inoltre, supporto trasversale a tutte le strutture per le proprie competenze epidemiologiche (formazione ed analisi a partire dai dati del P.Re.Val.E., analisi sullo stato di salute della popolazione, analisi descrittiva della mortalità per causa e dell’ospedalizzazione).

ll Dipartimento di Epidemiologia si struttura funzionalmente in:

  •  UOC Epidemiologia Ambientale, Occupazionale e Registro Tumori
  •  UOC Epidemiologia dello Stato di Salute della Popolazione
  •  UOC Epidemiologia Valutativa
  •  UOC Epidemiologia Clinica
  •  UOC Documentazione Scientifica, Linee Guida e HTA
  •  UOSD Epidemiologia del Farmaco.

UOC Epidemiologia Ambientale, Occupazionale e Registro Tumori

UOC Epidemiologia dello Stato di Salute della Popolazione

UOC Documentazione Scientifica, Linee Guida e HTA

UOSD Epidemiologia del Farmaco

(da attivare)

  • telefono: .
  • fax: .
  • e-mail: .
  • sede: .
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.